Opel torna sul mercato giapponese proseguendo così l’offensiva delle esportazioni del marchio tedesco. A partire dal prossimo anno, infatti, la Casa di Rüsselsheim lancerà tre modelli: la Corsa (che nel Paese del Sol Levante potrebbe avere un nome diverso), il Combo Life e il SUV compatto Grandland X.

“Il mercato automobilistico giapponese è uno dei più grandi del mondo. Opel gode di una reputazione eccellente in quel Paese in quanto marchio tedesco. Pertanto il nostro ritorno in Giappone costituisce un passo molto importante per aumentare significativamente esportazioni e profitti, come promesso nel piano PACE!. Opel diventa globale e il nostro ritorno in Giappone lo dimostra ulteriormente”, ha dichiarato Michael Lohscheller, CEO di Opel.

Opel si unisce così agli altri marchi del Groupe PSA già presenti in Giappone: Peugeot, Citroën e DS hanno venduto insieme più di 15.600 veicoli nel 2019.

Nei prossimi mesi il marchio costruirà una rete di concessionari nelle principali città del
Paese, rete che sarà costantemente ampliata e che nel 2023 coprirà oltre l’80% del
mercato di importazione.

Post precedente

Il numero di marzo 2020 è in edicola

Post successivo

Cancellato il Salone di Ginevra

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *