Dal 31 maggio al 2 giugno una sessantina di vetture prodotte tra il 1910 e il 1970 si sfideranno in sostegno dell’Ospedale  Pediatrico Bambin Gesù

manifesto2019-768x1077

Torna il Trofeo d’Auto d’Epoca ‘La Dolce Vita’ che, anche quest’anno, porterà spettatori ed equipaggi alla scoperta delle meraviglie storiche e territoriali del Lazio. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Circuito Storico Santa Marinella, patrocinata dal Comune e dalla Rai, consisterà in una prova di regolarità alla quale parteciperanno circa 60 auto d’epoca, prodotte tra il 1910 e il 1970 che percorreranno un circuito organizzato in settori, con tappe nelle città di Santa Marinella, Santa Severa, Oriolo Romano, Tolfa e Cerveteri.

Il Trofeo si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno e sarà articolato in diversi momenti: il percorso di 100 chilometri che verrà affrontato dai 60 equipaggi, un Concorso di Eleganza con sfilata di abiti dedicati agli anni della ‘Dolce Vita’ nel centro di Santa Marinella e la giornata finale di premiazione al Castello di Santa Severa.

Per questa terza edizione, la manifestazione dona il proprio tributo a Giorgio Bassani, che proprio durante una villeggiatura a Santa Marinella scrisse la sua opera più famosa, ‘Il giardino dei Finzi Contini’.

La premiazione delle autovetture avverrà domenica 2 giugno nel chiostro del Castello di Santa Severa, alla presenza dei Sindaci dei Comuni coinvolti, di LazioCrea, del CONI, Jaguar Driver’s club con il suo presidente Felice Graziani, degli Sponsor e dell’Amministratore della Fondazione Bambino Gesù. L’intero programma è disponibile sul sito dell’iniziativa.

Per il secondo anno l’evento sarà in sostegno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, con una raccolta fondi, ma anche organizzando due appuntamenti dedicati solo ai piccoli pazienti delle sedi di Roma e Santa Marinella.

Post precedente

Il numero di maggio 2019 è in edicola

Post successivo

This is the most recent story.

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *