Grande successo per la 19° edizione del Concours d’Elégance Trofeo Salvarola Terme, svoltasi a marzo tra Salvarola Terme,  Sassuolo e Modena. Una due giorni ricca di bellezze a quattro ruote

 

Un pubblico folto ed entusiasta ha applaudito le bellissime su quattro ruote che hanno sfilato sulla passerella del 19° Concours d’Elégance Trofeo Salvarola Terme – evento Motor Valley per auto da collezione di alta gamma di tutti i marchi – che si è tenuto il 17 e 18 marzo 2018 tra Salvarola Terme, Maranello, Sassuolo e Modena. Un appuntamento irrinunciabile per gli amanti delle auto d’epoca, uno spettacolo imperdibile per chi sa apprezzare le cose belle, un concorso appassionante per gli equipaggi. Special guest di questa edizione è stato il Registro Fiat Italiano con due esemplari rari: una Fiat 525SS Viotti del 1930 (in concorso) e una Fiat 525SS Elaborata del 1929 (fuori concorso) della collezione FCA Heritage, Museo Storico Fiat. Il Concorso, organizzato dalle Terme della Salvarola in collaborazione con la Terra delle Rosse, con il Museo Ferrari di Maranello, il Museo Casa Natale Enzo Ferrari di Modena, il Registro Fiat Italiano, l’azienda ceramica Casalgrande Padana, ACI Modena, la collaborazione di BPER Banca, i Comuni di Sassuolo e di Modena, la Provincia di Modena e il patrocinio del Comune di Maranello, ha celebrato l’eccellenza delle migliori creazioni delle più prestigiose case automobilistiche, soprattutto italiane.

Le auto che hanno sfilato in concorso erano suddivise in 12 classi – L’auto del bisnonno, L’Auto è mobile, Sports Cars, Le Giovani Settantenni, Cuore Sportivo, Piccolo è bello, Famiglie in viaggio, Due Posti al Sole, Made in MO, British Dream, Mi tolgo il Cappello e Grandi Firme – aperte a tutti i marchi fino al 1975, di cui 8 dedicate al marchio Fiat (dal 1930 fino alle Dino Spider e Coupé).

A Salvarola Terme nonostante la pioggia battente si è assiepato un foltissimo pubblico per ammirare i gioielli su quattro ruote. Tante le autorità presenti, tra cui Stefano Bonacini, Presidente della Regione Emilia Romagna, il presidente di APT servizi, i sindaci di Sassuolo e Maranello,gli assessori al Turismo dei Comuni di Modena e di Sassuolo, l’assessore allo sviluppo economico del comune di Sassuolo, il vice presidente della Camera di Commercio e il presidente di ACI. Hanno partecipato anche il direttore generale di BPER banca e il presidente della Ceramica Casalgrande Padana. Media partner dell’evento Radio Bruno e TRC. Le case automobilistiche Ferrari, Lamborghini e Maserati hanno esposto un esemplare delle loro nuove creazioni contemporanee.

Le premiazioni che si sono svolte nel cuore di Modena in Piazza Roma hanno visto protagonista la Best of Show dell’edizione 2018: la Fiat 1500 6C Pininfarina di Raffaele Barbieri, la Best of Registro Fiat Italiano la Fiat 1500 6C Pininfarina di Raffaele Barbieri, la Vettura meglio conservata la Fiat 1100 Cabriolet Bertone di Mario Beccerica e il Miglior Restauro la Fiat Ottovu di Ermanno Keller. La Best of Saturday, eletta dal pubblico tra le auto arrivate il sabato, è la Fiat 125 Coupé Moretti di Monica Merotto.

 

Post precedente

Porsche 911 Carrera T vs GT3 Touring

Post successivo

Citroën Mehari

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *