L’esemplare, in un elegante blu scuro con interni Rosso Cartier, versione a carburatori, con cinque marce, freni anteriori a disco e ruote a raggi, è del 1961. In quattro anni di produzione ne vennero consegnati 243 esemplari, venduti per lo più, contro ogni previsone, sul mercato italiano, quando la spyder era di moda.


Post precedente

La Perizia Conservativa per le auto d'epoca

Post successivo

Lancia Delta HF Martini Racing e Delta HF Club Italia

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola