L’ultima delle Ferrari vittoriose alla 24 Ore di Le Mans è più rara della 250 GTO, più longeva della Daytona, più rude ed entusiasmante della P4. L’esemplare contraddistinto dal numero di telaio 6107 ha conosciuto numerosi passaggi di proprietà e ripetute trasformazioni, essendo stato concepito come modello stradale e più volte riconvertito per le competizioni. In un’asta di RM Auctions dello scorso novembre un anonimo collezionista l’ha acquistato per 14,3 milioni di dollari USA. Un affare? Sì, perché…

Post precedente

Testa Rossa atto primo

Post successivo

Jaguar F-Type S Coupé

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *