Emozionanti armonie, dalle opere liriche di Giuseppe Verdi al suono del V12 della supersportiva del Toro, in un viaggio a bordo dell’Aventador Roadster da Cremona a Villa Verdi per un ideale incontro di capolavori e di genialità.

La pagella di AutoCapital

Performance
Comfort
Prezzo
Il viaggio da Cremona a Roncole (casa natale di Verdi) e poi a Sant’Agata è stato un susseguirsi di accelerazioni e di piacere. Sedendo al volante si ha la sensazione di calarsi in un jet: ergonomia, paddles di ampie dimensioni, comandi importanti. Viaggiare in “Sport” è appagante, ma la posizione “Corsa” è ancora più entusiasmante, con tutti i 700 CV di potenza sempre disponibili.
Post precedente

Maserati: 100 anni di un Mito

Post successivo

La Maserati conquista la California

Sperangelo Bandera

Sperangelo Bandera

Giornalista professionista, per 18 anni corrispondente del Corriere della Sera, oggi è Vice direttore di AutoCapital. Mosso dalla passione in tutto ciò che fa, scrive e descrive solo le automobili che guida per amore: conta forse altro nella vita?

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *