Con una linea meno estrema e più armoniosa rispetto alla Gallardo, richiede normali capacità di guida ma con un pulsante si trasforma fino a impegnare veri piloti. Vola a 324 km/h e, nonostante aperta, si comporta come la coupé grazie al telaio in alluminio e carbonio. La capote elettrica si apre e si chiude in pochi secondi.

Sfoglia l’articolo pubblicato su AutoCapital

Post precedente

Coppa Franco Mazzotti

Post successivo

Imola Classic

Sperangelo Bandera

Sperangelo Bandera

Giornalista professionista, per 18 anni corrispondente del Corriere della Sera, oggi è Vice direttore di AutoCapital. Mosso dalla passione in tutto ciò che fa, scrive e descrive solo le automobili che guida per amore: conta forse altro nella vita?

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *