La nuova Alltrack combina le doti della Golf Variant con la trazione integrale 4Motion e la personalizzazione estetica delle giardinette tuttoterreno della Casa di Wolfsburg. Confermate le qualità dinamiche del motore TDI da 184 CV, brillante e parsimonioso

Sfoglia l’articolo pubblicato su AutoCapital

Post precedente

Nissan Juke Nismo RS

Post successivo

Vendere più auto non significa avere un mercato florido

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

1 Comment

  1. 15/04/2016 at 21:49 — Reply

    In Italia ha avuto molto successo la Golf Variant, e penso che questa versione “offroad” sia il massimo per chi vuole una staition-wagon che sia una via di mezzo con un crossover e poi la versione ALLTRACK è un must! Ho sempre amato le VW. Inoltre fa molto piacere vedere in giro delle Golf diverse, che non sono le classiche Golf berline, ma station wagon. Insomma GOLF, in tutte le sue versioni, ci metterei la firma.

Leave a Reply to Gabriele Pigazzi Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *