Ricorda per molti aspetti la prima generazione di questo classico del design, ma è stata sviluppata e migliorata in maniera considerevole, a partire dall’aerodinamica oggi al vertice della categoria con un Cx pari a 0,29. Motore di 2.0 litri da 230 CV, trazione integrale permanente e cambio S tronic: un insieme che già basta per offrire un insegnamento intuitivo della sportività.

La pagella di AutoCapital

Performance
Comfort
Prezzo
Potente, leggera, basta una strada tortuosa per capire tutte le potenzialità della vettura tedesca. In curva? Entra con sicurezza, grazie anche allo sterzo molto sensibile. Si può spingere senza gli assilli dell’istinto di conservazione: il limite di aderenza è molto esteso e prima che l’auto parta per la tangente un leggerissimo sottosterzo lo segnala.
Post precedente

La macchina del tempo Alfa Romeo

Post successivo

Switzerland Grand Tour

Alberto Franzoni

Alberto Franzoni

Direttore responsabile del mensile AutoCapital che accompagna dal 2002, l'anno della sua rinascita, con orgoglio e piacere. La corsa continua, con gli occhi aperti sul mondo che cambia e le radici piantate nel glorioso passato di un mensile che ha fatto la storia dell'automobilismo in Italia.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *