Blog

Noleggiare un’auto con classe secondo Hertz

Hertz torna a promuovere il Made in Italy, grazie alla disponibilità di Maserati Quattroporte, Ghibli e Levante all’interno di Selezione Italia by Fun Collection, disponibili a Roma, Milano, Venezia, Firenze e Olbia, arricchendo l’offerta di cui fanno già parte Alfa Romeo Stelvio, 4C, Giulia Veloce, Abarth 595 Competizione e Turismo, Abarth 124 Spider, Fiat 500 Cabrio e 124 Spider. Un modo per ribadire la vocazione Hertz a promuovere i valori dello stile e della tradizione italiana, offrendo ai propri clienti un viaggio a bordo di vere e proprie icone dell’offerta automobilistica di casa nostra.

“Siamo orgogliosi di poter offrire un’esperienza di noleggio di altissimo livello a bordo delle automobili uniche di Selezione Italia, rappresentativa della nostra tradizione motoristica”, afferma Massimiliano Archiapatti, Amministratore Delegato di Hertz. “I nostri clienti potranno scegliere anche altri marchi prestigiosi, da Audi a Mercedes Benz, da Jaguar Land Rover a Volvo, dal SUV alla sportiva e alla cabrio”.

Si tratta di una iniziativa fatta apposta per il turismo d’élite, soprattutto straniero, che desidera vistare la nostra penisola immergendosi nel nostro life style, viste le coccole messe a loro disposizione, come ad esempio una guida alle destinazioni monumentali o enogastronomiche da visitare nei dintorni del punto di consegna, un’area dedicata alla clientela, la consegna dell’auto personalizzata. Anche se per Hertz è importante non trascurare il cliente nazionale appassionato di motori, che potrebbe semplicemente volersi regalare un fine settimana di emozioni al volante
di un’auto prestigiosa.

“Siamo convinti che Selezione Italia sia un bel fiore all’occhiello per Hertz”, conclude Archiapatti, “ma non ci nascondiamo anche concrete ambizioni in termini di ritorno economico e di fatturato”.

Post precedente

Il nuovo numero di Agosto/Settembre

Post successivo

Voglia di fresco? Con la Citroën C3 Aircross al Passo del Tonale

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *