Nata nel 1957, la 600 di SEAT è l’auto che motorizzò la Spagna. La Casa iberica ha festeggiato l’anniversario con il restauro di un esemplare del 1965, protagonista al Salone di Barcellona.

 

Se per l’Italia a motorizzare il Paese è stata la Fiat 500, in Spagna lo stesso ruolo lo ha avuto la SEAT 600, un modello che compie nel 2017 sessant’anni. Quando la 600 venne presentata, nel 1957, diventò presto un fenomeno sociale e consentì l’inizio della motorizzazione spagnola. Molte famiglie della classe media infatti riuscirono a realizzare il sogno di acquistare il proprio veicolo a un prezzo di 70mila pesetas. Il successo fu tale che nel 1958 la sua produzione dovette essere sestuplicata. La SEAT 600 venne fabbricata, su licenza Fiat, fino al 1973 con circa 800mila esemplari prodotti. Per festeggiare il sessantesimo anniversario di questa vettura, il marchio spagnolo ha restaurato una 600 D decappottabile e l’ha mostrata per la prima volta all’ultimo Salone di Barcellona. In modo totalmente artigianale, una squadra di una trentina di persone ha ringiovanito questo gioiello. Oltre 1500 ore sono state spese per smontare completamente la 600 D e restaurarla pezzo per pezzo in modo artigianale. “Una delle difficoltà maggiori è stata trovare gli oltre mille pezzi originali che sono stati sostituiti”, spiega Ángel Lahoz, ingegnere Centro Técnico di SEAT e responsabile del progetto. Questo lavoro si è basato su una SEAT 600 decappottabile fabbricata nel 1965 che era rimasta abbandonata da 25 anni: ciò ha reso necessari interventi minuziosi tanto sulla carrozzeria quanto sulla meccanica.

Grazie a questo lavoro certosino la 600 D, secondo Lahoz, “ora è quasi meglio di quando ha lasciato la fabbrica”.

Post precedente

Alfa Romeo Stelvio 2.2 Mjet/210 Q4 Super

Post successivo

Trofeo Milano

Redazione

Redazione

Il bello di ieri, il meglio di oggi, le auto di domani: AutoCapital, dal 1981 ogni mese il best-seller in edicola

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *